UA-110060846-1 VITA DI BORDO
Cerca
  • martedì

VITA DI BORDO


Giornata uggiosa, il caldo comincia ad arrivare. Mancano 600NM a Mindelo.

Il mare è piatto, abbiamo pescato una bella lampuga che qui chiamano Dorado per il suo colore.

Abbiamo pesce per due pasti, oggi pesce crudo.

Feliciana patisce un po' questo mare lungo e dorme tantissimo. Ha ancora addosso la vita di terra. Vuol sapere che ora è … ma qui poco importa.

Quando il mare è calmo ci riposiamo e facciamo i lavoretti di bordo, quando Eolo ci spinge facciamo correre Luar, obiettivo è arrivare alla meta.

La sera stiamo facendo quattro turni di tre ore. Radar acceso, AVI acceso e allarmi inseriti. Non siamo sempre fuori, riposiamo dentro, la sveglia ogni 20 minuti, giro di controllo, esterno, pilota, radar, AIS e poi riposo per venti minuti. Questa notte il radar ha intercettato un peschereccio d'alto mare, più di 20 m di lunghezza, che non aveva l'AIS. Sono dei disgraziati, li abbiamo passati a meno di un miglio. Benedetto radar. A questa distanza da costa l'AIS è obbligatorio.

Durante il giorno ognuno si regola come si sente e riposa quando ha voglia. Roberto si trova sempre qualcosa da fare, Davide filma e fotografa, io faccio un po' di tutto e guardo il mare. Mi piace guardare il mare. Questo immenso oceano che continua ad essere così placido. Non sembra di essere nelle bocche del Leone. I mediterranei guardano l'oceano con sospetto … ah! I navigatori dell'oceano … pazzi. Ma i pazzi sono loro che stanno sempre in porto al bar a chiacchierare e non navigano perché oggi non c'è vento, oggi c'è troppo vento, oggi c'è onda …

La cucina è un po' di tutti, di solito il pesce lo cucino io, la pasta Roberto, ci facciamo sempre i sughi e quelli in vasetto rimangono in cambusa. Lavaggio piatti è per chi ne ha voglia o per chi non ha altro da fare …

La vita di bordo è così. Navigando in attesa di arrivare.

Sabato dovremmo essere a Mindelo, oggi dovrebbe arrivare un po' d'aria da Nord Est sperando sia sufficiente a portarci.

L'ora di bordo, è quella Italiana, ore 14:30 a motore, siamo al traverso di Dakhla. Feliciana e Davide chiacchierano in quadrato, Roberto lava i piatti. Il dorado crudo e cucinato in umido era ottimo, abbiamo festeggiato con un bicchierino di rhum. Ora Feliciana sta meglio.

Alle 17:30 spegniamo il motore, perdiamo 20°, andiamo a 4,5 nodi ... piano piano, aspettando il vento.

Mancano 562NM a Mindelo.


0 visualizzazioni

Email: 

sailsandsouls@gmail.com

OP5782@sailmail.com        

© 2023 by Francesco Mele

         Cell                                San Blas

+39 329 1447001                  +507 694 29238

         

                                   

               pagina         video

  • Facebook Social Icon
  • dailymotion 885334_media_512x512
  • Facebook Icona sociale